single-image

Una Foto in Bikini in più: la Mia!

Foto in Bikini: MIA

Apro questo articolo con una foto mia in bikini e, mentre lo faccio, penso tra di me: “Oddio sono impazzita… a trent’anni non avrei mai pensato di farlo e a sessanta suonati, eccomi qui!”

Sono immagini scattate dal mio compagno fotografo che coglie sempre l’inquadratura più giusta, ma indubbiamente  anch’io mi osservo più in forma adesso che … qualche anno fa.

E non parlo certo solo del risultato estetico!

Leggo e studio infatti che l’apparenza esterna riflette la salute delle nostre cellule all’interno. Ecco quindi perché cerco di trasmettere ciò che ho imparato ai miei cari, ai miei amici e a chi voglia ascoltarmi.

Fa bene a tutti.

Nella mia prima vita ero insegnante e raccontare al meglio quello che ho imparato ce l’ho nel DNA.

Sono intervenuta personalmente nel mio migliorarmi. Come?

Molto semplicemente: ho cambiato il mio Stile Alimentare e qui ti racconto come mi dà, ora più che all’inizio, gioia.

Foto in Bikini: Madre e Figlia

Te ne parlo come lo si fa spesso in gruppo, con una testimonianza.

La mia.

Credo, con tutto il cuore e con un passato molto denso alle spalle, che la condivisione serva tantissimo.

Io sarò sincera (perché solo così può servirmi). Tu, a tua volta, potrai credermi o meno. Sicuramente potrai prendere per Te ciò che ti può servire e lasciare perdere il resto.

Comincio:

Tre anni fa dovevo venire una decina di giorni a Tenerife, dove adesso vivo e una pubblicità online mi ha fatta pensare che, effettivamente, la mia voglia di rimettermi in costume da bagno sfiorava da vicino lo Zero Assoluto.

Ho pensato al poco tempo e ai pochi soldi che avevo intenzione di investire in una scommessa per lo meno improbabile.

Nello stesso identico momento mi è balenata in testa l’immagine di mia figlia, bellissima ragazza di poco più di vent’anni, sempre in conflitto con qualche chilo in più che non se ne voleva andare. E se una qualsiasi dieta avesse ottenuto risultati che saltavano all’occhio con me, non sarebbe stato per lei un invito quasi irrinunciabile?

Non so bene come spiegarlo ma ho sentito in carne viva come il mio “fastidio” di rimettermi in costume si potesse ingrandire nelle scarpe di mia figlia. Nel giro di un attimo, il fatto di perdere peso, rimettermi in forma e servire da modello era una meta imprescindibile.

La META!

Foto in Bikini: Come ho iniziato

Detto e fatto: chat di Facebook e ottime notizie.

Il programma alimentare su cui avevo fissato l’attenzione:

DURATA: 8 settimane più una .

COSTO: era (ed è), a mio parere, completamente inesistente. Intendo naturalmente il Programma in sé. Ciò che mangiavo, chiaro che lo avrei pagato… ma meno dei miei pasti normali, di tutti i giorni!

Personalmente l’ho chiesto a chi poi sarebbe divenuta la mia Sponsor varie volte. Lei continuava a ripetermi i prezzi dei pasti o delle capsule che mi consigliava ma …”Dieta, programma, consigli, esercizi e chi ti segue sono GRATIS, Carla. Funziona così….”

Ho deciso, ordinato e pagato nel giro di mezz’ora.

Lo stesso giorno ho iniziato la dieta con un primo problema: mia figlia si laureava il giorno seguente e … come avrei fatto nella cena dei festeggiamenti? Ora sorrido a pensarci, ma la mente gioca spesso tiri mancini come questo. La mia, per esempio, volendo restare attaccata alle sue vecchie abitudini mi sussurrava: “Proprio oggi? No dai, comincia dopodomani…” E la mia Sponsor, con cui già stavo chiacchierando al telefono mi ha detto cordialmente: “Guarda, Carla, io comincerei subito: qualche pasto e spuntino sano in più non ti fanno altro che bene e se domani sera farai uno sgarro….pazienza! Meglio lo sgarro della cena che … lo stesso sgarro più altri che lo precederebbero, no?”

Ricordo che fin da quel primo momento ho riflettuto sulle panzane che mi piaceva raccontarmi!

Schermata 2019-07-20 alle 01.07.39

Foto in Bikini: Come ho proseguito

Ho “acchiappato” quindi la mia Sponsor e le ho chiesto di seguirmi con attenzione: per 8 settimane non volevo cadere nei miei trucchi e volerne parlare con qualcuno mi obbligava, in primis, a parlarne con me stessa! Sono stata inserita in un gruppo dove, quando volevo, potevo chiedere tutto ciò che mi passava per la testa e non mi sentivo sola.

Tanti miei amici della vita reale dicevano che “mi stavo sciogliendo come neve al sole” ed hanno iniziato con me questo stesso percorso alimentare. Come mia figlia.

Io, con 5 pasti al giorno, ho perso 12 kg (nel mio profilo Facebook della primavera 2017 sono documentati) e mia figlia TANTI di più!!! Lei ha proseguito il suo percorso fino ad Agosto, trasformandosi da bella a bellissima.

Bikini: Perché mi è utile sfoggiarlo oggi? Per fare foto?

Per prima cosa, il bikini ed una serena accettazione del mio corpo mi sono particolarmente comodi dove, per ora, vivo: Canarie, Tenerife.

Ben più importante, però, resta l‘utilità estrema di uno Stile Alimentare Sano, ora, alla mia età.

Il mio cambiamento fisico/estetico ha sorpreso me, per prima e due anni fa ho cominciato a leggere e a studiare. Due o tre titoli per me fondamentali?

Robert Young,  “Il miracolo del PH alcalino”, Valter Longo, “La dieta della longevità”, Dra Paloma Gil, “El fin de las dietas”

Mi hanno confermato che ciò che facevo per l’ equilibrio del peso era giusto e necessario.

E, d’altronde, ho “scoperto” ciò che il nostro Ministero della Salute raccomandava già nel 2015! (per leggere il comunicato clicca sull’immagine)

o CLICCA QUI SOTTO per saperne ....

del Cappuccino della Salute! (Fito in Capsule)

Ripeto: essere in forma “fuori” significa star bene “dentro”.

E quel programma alimentare che mi ha aiutata prima a perdere chili, ora mi offre una maniera comoda, semplice, economica e veloce per mantenermi così.

Se ne vuoi parlare con me, contattami, no?

Senza compromesso, chiaro. In amicizia!

A Presto!

Load More

Leave a Comment

Your email address will not be published.